Perché un accordo con Forza Italia sarebbe un errore

Si parla in questi giorni di un possibile accordo tra la Lega e Forza Italia per presentarsi alle elezioni e così “battere Renzi”.

Qui il punto non è riuscire ad avere un governo e una maggioranza parlamentare di centrodestra o centrosinistra. Non siamo più nel 2006 o nel 2008, quando vigevano queste logiche (perlopiù prive di senso).
Ora il punto è fare l’unica azione che serve all’Italia: uscire dall’€ e impostare una politica economica basata su un uso intelligente e spregiudicato della sovranità monetaria, che avremo riottenuto.
Borghi sa perfettamente tutto ciò. Ha contribuito lui stesso a spiegarcelo e a creare un programma politico coerente e convincente basato su questi punti.

Sappiamo però anche che questa azione è fortemente osteggiata da tutte le élites politiche, economiche e massmediatiche occidentali.
Hanno mentito e mentono tuttora fino alla vergogna e alla propaganda per difendere il progetto eurista. Hanno compiuto azioni equivalenti a colpi di stato per non rinunciare al progetto. Anche qui in Italia nel 2011. Hanno distrutto la Grecia.

Sappiamo che non molleranno l’osso solo perché “la Lega vince le elezioni”. Faranno di tutto per mettere i bastoni tra le ruote. Non sappiamo veramente fino a che punto. Abbiamo potenzialmente contro tutto il sistema finanziario europeo e tutti i mass media. Abbiamo sotto gli occhi un esempio di come agiscono contro governi “sgraditi”: Putin. E la Russia è un tantino più influente e “sovrana” dell’Italia.

C’è bisogno di un governo “con pieni poteri”, che dovrà navigare nella tempesta prendendo le decisioni giuste in modo tempestivo e spregiudicato. I rischi sono grandi e non c’è da scherzare.
Borghi lo sa (lo diceva ad es. a Giannino su Radio 24, non trovo il video)

Non possiamo perciò affrontare questo passo cruciale con persone non convinte dei loro principi, politicanti banderuole e altri gattopardi. La cosa va fatta da persone che tengono fede ai loro principi, che hanno un’idea e la tengono ferma fino alla fine e che non si vendono o “tirano indietro” per nessun motivo. E che non “diluiscono” il programma iniziale quando incontrano il primo scoglio. Niente “Tsipriate”.

Borghi e Salvini lo sanno: www.youtube.com/watch?v=CpmRht1KegU

Ecco, sappiamo che in Forza Italia di persone così non ce n’è nemmeno una. È un fatto. Qualcuna è timidamente euroscettica, ma se lo fosse veramente sarebbe già da tempo nella Lega o in Fratelli d’Italia.
Come posso pensare che Brunetta, che ha appena presentato dei punti per completare l’unificazione europea, possa assumere il profilo che ho descritto prima?
Ecco, uno così, che probabilmente avrebbe un incarico di governo, mi preoccupa seriamente.

Aggiungiamo l’instabilità e l’opportunismo di Berlusconi. Se, a metà del percorso, decide che a lui non sta bene fare la tal cosa, (ad es. perché ricattato dai mercati) cosa facciamo, piantiamo a metà? Con il rischio di restituire la palla a chi ci sta uccidendo adesso?

Tutto questo senza contare il possibile effetto negativo di questa alleanza sul risultato elettorale.
Il livello regionale è diverso da quello nazionale.
Io stesso avrei votato Lega+Forza Italia nella mia regione. A livello regionale non ci sono da fare €exit. Scegliere un governatore è come scegliere il proprio medico curante. Anche se non è il migliore, non muoio per questo.
A livello nazionale, è ben diverso. Lì si decide la politica economica, cioè la vita o la morte dell’Italia. E l’€exit è l’equivalente di un’operazione al cervello. Non può essere eseguita da persone inaffidabili o incompetenti.

L’accordo con Forza Italia non sarebbe solo un errore, sarebbe gettare via un’occasione d’oro (che difficilmente tornerà) di fornire un Paese di una politica economica che veramente punti alla piena occupazione. Abbiamo un soggetto politico (rarissimo in Occidente) che può farlo. La Lega. Non bruciamolo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...